Araucaria: 18 gennaio/Melipeuco

Melipeuco, 18 gennaio 2016

“Oh giornalino mio” – come direbbe lo Stoppani –  “dove siamo capitati”. Esattamente nel Parco Nazionale del Conguillo, Regione dell’Araucania, Cile. Questo è una viaggio di lavoro, esplorazione ed anche piacere perché noi abbiamo la fortuna di poter combinare i 3 elementi.  Ma andiamo con calma che c’è assai da spiegare.

Partiti dall’Italia il 12, Firenze – Parigi Parigi – Santiago (quest’ultimo 14 ore e mezzo in un aereo superpieno stipati in sedili della Barbie).  A Santiago avevamo 3 ore nelle quali bisognava:

  1. Firmare il contratto della Sabri,
  2. Comprare le tavolette al 50.000 all’IGM, e
  3. Trovare il bus per Concepcion ed andarci.

Altre 6 ore di bus arriviamo al superalbergo 5 stelle per sentirci dire che il capo (=Carlos) non è tra gli ospiti… pazienza ma nos quedamos aqui, perché siamo distrutti. Tra viaggio e fuso orario ci siamo mangiati 2 giorni e mezzo ma non c’è tempo per riposare: il mattino dopo alle 8:30 inizia l’incontro sul progetto a Puerto Eden con la comunità kaniesgal, progetto che vede come altri la comunità locale, quella scientifica rappresentata da varie università, l’ente dei parchi  nazionali CONAF, scienziati vari ed architetti, il Banco interamericano con il suo gruppo di lavoro. L’incontro si tiene presso un edificio del campus universitario ed ha una giornata descrittiva della realtà naturalistica e culturale del luogo ed una parte specifica di istallazione di una stazione scientifica chiesta dalla comunità locale kaweskar. Tutto molto interessante ma anche peso per chi non si è fermato un minuto. Comunque questo progetto va avanti a colpi di incontri e belle mangiate “comunitarie”, occasioni per contatti ed informazioni che infatti si intrecciano fittamente.

meseta bateo mahuida 17 gen
La meseta Bateo Mahuida

E’ impossibile riassumere 5 giorni di attività, spostamenti ed incontri fittissimi da non avere il tempo per comprare questo quaderno. Fatto sta che ora siamo in una capanna ad uso scientifico in questo Parco Nazionale. Ci siamo arrivati con la  camioneta e con la famiglia di Nualite, gestore di questo posto e guida locale. Dalla finestra si vede il vulcano LLaima innevato sbucare dal bosco misto di araucaria e ñirres e domattina presto al bordo del lago ci sarà la cerimonia propiziatoria della comunità locale Mapuche sull’attività di sviluppo turistico oggetto di questo programma. Perciò siamo qui: l’intento è di renderci conto sia delle iniziative che delle possibilità, per questo faremo anche alcune escursioni  per collegare questa valle sopra Melipeuco, attraverso la Sierra Nevada a quella di…

mappa-cile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...